LA MIA FANTASTICA STORIA D’AMORE: ep 3 “SPECIALE 50 SFUMATURE”

Dove eravamo rimasti? Per riprendere il filo e quindi leggere le gesta narrate nel precedente episodio cliccate qui. La domanda che mi avete fatto in tanti è la seguente: perché una pausa così lunga? Perché la nostra Donzella, l’informatrice presente in quel gruppo che ci passa gli screen, si è in parte tirata indietro, sebbene nel gruppo nessuno sappia chi sia, né sia stato mai espresso un qualsivoglia tipo di intento vendicativo nei suoi confronti, ella ha però preferito defilarsi. Pare che qualcuno in chat abbia parlato di denunziequerele, i soliti meccanismi beceri dei casi umani che, ad oggi, ancora ignorano come funzioni Facebook, la privacy e la giurisprudenza in questi casi. Fortunatamente noi siamo ben abituati con le pancine d’amore che vengono in pagina a minacciare la mia persona anche quando ci si limita a condividere un qualche loro post anonimo e pubblico. Cosa che faccio pigiando semplicemente sul tasto “condividi”. Di cosa ci vogliamo sorprendere quindi?

Sono comunque in contatto con un’altra signorina che fa parte di quel gruppo e che mi ha scritto proprio di recente, ma continuerei con la pubblicazione degli ultimi materiali di Donzella. Poi, nel caso, valuterò se continuare o meno la saga.

Questi racconti sono del mese di gennaio 2017, ne ho selezionati tre. Il caso vuole che due di questi abbiano come tema la violenza, ricordiamoci che il mese successivo sarebbe uscito al cinema il secondo film basato su 50 sfumature (qui c’è la mia recensione a questo premio Oscar). Considerando che queste storie dovrebbero essere “vere”, mi pare strano che nessuno abbia lì notato la strana coincidenza. Ma chi siamo noi per dubitarne?

Capito?

Nelle votazioni questo inebriante racconto è indicato con il titolo: Nel retro di un bar

Commovente.

Nelle votazioni questo testo è indicato con il titolo: Un amore per Brighitte

Mi è oscuro il senso di scrivere “E.” per indicare il suo lui quando poi, a fine post, scrive il nome per intero: Ennio. Vabbè, ma chi siamo noi per trovare queste piccolezze?

Questo racconto lo titoliamo: Schiaffo, bacio e carezza

Volevo anche comunicarvi che i premi ai due concorsi indetti nei mesi scorsi sono stati consegnati. Per l’esattezza il primo era il concorso dove si richiedeva a qualcuno di voi di scoprire l’indizio su Vipera durante la saga di Mamme Vegane contro l’Invidia, vinto da una signorina di nome Delfina. Fu la prima a rispondere correttamente. Il secondo concorso era nella prima puntata di quest’altra saga, si trattava semplicemente di un sorteggio casuale sulle persone che avevano votato la storia d’amore vincitrice dell’episodio. Congratulazioni, in quest’ultimo caso, a Noemi. Entrambe hanno vinto una T-Shirt del Signor Distruggere, come quella che vedete qui sotto in foto, disegnate sempre da Andrea Darsena. Prima dell’invio avevo chiesto a entrambe la gentilezza di girarmi poi una foto con il premio, così da dimostrare la cosa, entrambe mi risposerò di sì e questa foto la sto aspettando da entrambe da più di due mesi. Avrei potuto fare la foto a due amiche spacciandole per le vincitrici e risparmiavo anche i soldi per la t-shirt e la spedizione, ma mi ero detto “facciamo le cose serie”. Ecco, appunto.

Lo Store con tutti i modelli e i colori lo trovate

cliccando QUI

Per poter votare la vostra storia d’amore preferita, troverete il consueto riepilogo sul mio profilo Fb personale.

Clicca qui

ps.

Questo fine settimana sarò a Roma, qualora a qualcuno andasse un drink al latte materno, nel pomeriggio di sabato, scrivetelo nei commenti e vediamo che si può fare.

Domenica invece sarò a Napoli al Comicon, sarò lì come “comune mortale”, quindi non ho una postazione fissa. Probabilmente mi troverete nei pressi dello stand di Feudalesimo & Libertà / Jenus.