LA MIA FANTASTICA STORIA D’AMORE: ep 1 “L’ATTRICE”

Prima puntata ufficiale della nostra nuova soap “La mia fantastica storia d’amore”. Dopo il PILOT del mese scorso, da cui abbiamo decretato come vincitore morale della competizione di novembre il racconto “Una tetta al balcone“, oggi ci troviamo a parlare della vincitrice del concorso ufficile, la signorina Viviana.

Colgo l’occasione per ringraziarvi per il successo dell’ebook di MAMME VEGANE CONTRO L’INVIDIA, la saga che ci ha emozionato per sei mesi. Per chi se lo fosse perso lo trovate su Amazon e tutti i più importanti store online.

Clicca QUI

La nostra amata Donzella mi comunicò a dicembre, con mio sconcerto, che nessuno dei racconti da noi votati vinse il libro in palio. E lì pensai che, vabbè, avendo noi esaminato racconti di casi umani avranno fatto vincere uno “meritevole”. Mi girò quindi il post della vincitrice, quello in cui ringraziava le votanti.

Ma cos’è? Ma manco alla proclamazione degli Emmy fanno uno sproloquio simile. Per un libro di Harmony, de merda, usato, che in qualsiasi bancarella te lo tirano dietro. Una cosa però era certa: DOVEVO LEGGERE IL SUO RACCONTO. Dovevo sapere cosa mi ero perso.

Puntuale arrivò quindi lo screenshot di Donzella.

Cioè, ma è una copia spudorata di Notting Hill scritta con i piedi. Il film me lo sono anche riguardato per scrupolo, per esserne certo. La cosa più inverosimile è immaginare questa Viviana, che su Facebook ha una foto profilo in leggings animalier e unghie con ghirigori di 5cm, associata a Julia Roberts… ma non la assocerei manco alla sorella cessa di Hugh Grant. La bella Viviana, ma in quale realtà alternativa distopica vive? Il balzo di emotività di lui, quando le chiede di uscire, me lo immagino tipo un tic da manicomio.

 Il regolamento parla chiaro: la storia deve essere personale e originale. Esigo una rettifica e una plebiscitaria vittoria per “una tetta al balcone”! Ma dov’è la serietà?! Sul mio profilo vinse con netto distacco! Clicca QUI.

Chissà cosa accadrà lì dentro quando si insinuerà il dubbio della copia. Lo scopriremo nel tempo.

Non sono comunque ancora arrivate minacce o nulla di simile da parte di questo nuovo gruppo, dopo qualche giorno dalla pubblicazione del pilot, apparve solo questo post di una delle amministratrici. Molto soft.

La prossima settimana analizzeremo i nuovi racconti di dicembre e spero di poter anche svelare le vincitrici del nostro concorso interno. Il ritardo è dovuto al premio che tarda a ultimarsi. Alle prossime fantastiche storie d’amore!

#ResistiDonzella

Leggi l’episodio successivo cliccando QUI

ps.

Per quanto riguarda i prossimi “appuntamenti distruttivi” di gennaio, sarò a Parigi dal 19 al 23, a Milano dal 24 al 26 e a Torino dal 26 al 30. Nel caso qualcuno volesse picchiare Distruggere, mandate un messaggio!

 

Desideri la perfidia di Distruggere? Ottimo!

Seguilo su Facebook e Twitter, basta un click qui sotto.