MAMME VEGANE CONTRO L’INVIDIA 2: IL REGNO DEL TERRORE

Season finale. La fine di tutto, anche le cose belle prima o poi finiscono. Questa seguitissima saga terminò lo stesso giorno della mia elezione ad amministratore. Ero consapevole di non poter osare molto: c’era poco tempo e potevo far solo piccole cose, ma fatte bene. Facebook ha una politica assai poco umoristica quando l’ex amministratore di un gruppo va a lamentarsi con l’assistenza tecnica di “un furto d’identità” o di “gruppo rubato”, sebbene Vipera/Martina risultasse democraticamente eletta. Il rischio è il ban da Facebook, e il mio profilo ufficiale è a casa di zio Zuc dal 2008, da quando cioè andai a Londra per la prima del film di X-Files e gli amici americani mi dissero “Ti mando le foto su Facebook” e io “Face-che?”. Per cui, il mio regno del terrore non poteva durare in eterno.

Poi arrivò l’agognata rivincita.

La colpa principale di Elena fu l’eliminazione di Cinzia dai nostri cuori. La sua presenza non era tollerabile neanche un minuto di più.

Ehh Fräulein, dovresti dare maggiore attenzione ai testi che leggi.

Avere la risposta pronta è delizioso.

Ma torniamo alle nostre amate contro l’invidia… il gruppo iniziò rapidamente a perdere pezzi, inclusa la Luciana. Martina quindi pubblicò un post di chiusura della polemica, mentre io modificai, come mio ultimo gesto da amministratore prima di abbandonare quel luogo segreto, il nome del gruppo in “Mamme vegane contro l’ignoranza“.

Seguirono alcuni commenti di sdegno e il numero delle iscritte scese in breve tempo a circa cinquanta. Meno dei voti presi da Martina. Sembrava che il gruppo fosse irrecuperabile… quando:

LA FINE

Qual è la sorpresa?

QUESTA

Questo ebook (non esiste il cartaceo) per voi fedelissimi, che vi siete precipitati qui alle 21:00, è gratuito.

Cliccate subito QUI e scaricatelo

Sarà gratis per un periodo molto limitato di tempo, poi salirà all’astronomica cifra di 0.99 centesimi. Dei quali, al netto delle spese di distribuzione (Amazon, iTunes, etc) e della percentuale per il genio dell’illustratore Andrea Darsena (e se avete un minimo sentore di decenza andate a mettergli un like per questo suo capolavoro), a me restano la bellezza di 0,30 centesimi. I quali andranno nel “carosiello web”, cos’è? È quello che paga questa baracca. Non so se avete notato che negli ultimi mesi il sito non è più andato in crash, non è dovuto a un calo delle visite (anzi), né a un intervento della divina misericordia, ma grazie a un cambio di server. Ho sempre detto di non volerci guadagnare, ma manco perdere.

Perché dovrei prendere questo ebook se trovo tutto gratis sul tuo sito?

• Perché magari hai apprezzato la storia e ti fa piacere averla con te su kindle.

• Perché su questo ebook è scritta meglio.

• Perché ci sono materiali inediti, come, ad esempio, alcuni commenti non pubblicati qui.

• Perché c’è un capitolo aggiuntivo “L’incontro con Vipera”, con un’intervista a Martina e una foto di noi due insieme a Roma ad agosto.

• Perché c’è un capitolo del mio primo libro “Distruggere i sogni altrui esponendo la realtà oggettiva”.

• Perché temi Distruggere.

Per uno qualsiasi di questi motivi. Sarebbe, inoltre, molto apprezzata una recensione su Amazon, che lo si paghi o meno potrete valutare il tutto con un vostro commento che aiuterà l’ebook a salire in classifica. Sempre a vostra discrezione e sempre se desiderate qualcosa di simile per un futuro progetto, tanto di casi umani ce ne sono tanti e possono essere tanti anche gli ebook da realizzare.

Detto ciò, ci aggiorniamo alla prossima settimana con una nuova storia d’amore!

#ResistiVipera

 

Desideri la perfidia di Distruggere? Ottimo!

Seguilo su Facebook e Twitter, basta un click qui sotto.