X-FILES STAGIONE 10 – LA RECENSIONE DISTRUTTIVA

Non credevo che sarebbe mai arrivato questo giorno. Io non sono un fan di Xfiles, io sono IL fan. Sono quello che riconosce un episodio da un fotogramma e che ti saprebbe dire cosa mangia Gillian Anderson (Scully) per colazione. Ma l’obiettività deve fare il suo corso, nessuno può salvarsi dalle recensioni distruttive. X-Files è una delle migliori serie televisive della storia, ma dopo tanti anni sono giunto alla conclusione che il creatore, Chris Carter (CC), l’abbia concepita a culo. Perché qualsiasi altro suo progetto, negli anni, è risultato essere osceno e la piega che sta dando alla sua serie più importante fa acqua da tutte le parti.

Dove eravamo rimasti?

X-Files serie televisiva terminò nel 2002 con una poco brillante stagione 9, gli ascolti furono così bassi che le puntate furono solo 19 rispetto alle 23 di media canoniche. La serie, a differenza di altri telefilm, ha due tipologie di episodi: i mitologici (che seguono la trama di base con il complotto governativo e gli alieni) e gli stand-alone (o per meglio dire “il mostro della settimana”, storie tutte diverse e non legate tra loro). Non è una regola, ma in genere su 23 episodi 6 erano mitologici e 17 stand-alone.

Nel 2008 uscì poi il secondo film: X-Files Voglio Crederci. Costato 35 milioni di dollari riuscì solo a recuperare le spese di produzione e promozione, ma fu un flop in termini di incasso generale. La sceneggiatura e la regia se le prese Chris Carter e ne uscì una sorta di episodione stand-alone che girava intorno a: trapianti di organi illegali, un assassino gay e un prete pedofilo con visioni. Inoltre la FOX ebbe la brillante idea di farlo competere con Batman The Dark Knight, un suicidio.

Tutti i fan chiedevano e speravano in un proseguimento della mitologia con un film decente che potesse in qualche modo legarsi anche al precedente del 1998 e invece CC, otto anni fa, partorì questa fregnaccia. È uno a cui piace rischiare, ma lo fa con il culo degli altri, cioè dei fan. Perché se sai che il destino di Xfiles è appeso a un filo e sei consapevole che la serie non ha un finale decente… non rischiare tutto con cagate visto che c’è il rischio concreto di chiudere baracca e burattini. Invece no, una stagione 9 da incubo e un film decisamente sotto le aspettative.

Arriva il 2015 e alla FOX prendono potere due cari amici di Chris Carter che negli anni ’90 collaborarono con lui proprio sulla sua serie madre. Nel marzo dello stesso anno venne quindi annunciata, a sorpresa, la stagione 10 evento, prevista per l’anno successivo. Grossa campagna pubblicitaria, grossa attesa, ordinati 6 episodi di cui 2 mitologici e 4 stand-alone. Felicità a mille. A primo acchito uno qualsiasi dei fan avrà pensato “vabbè CC avrà capito di non tirare più il filo, avrà fatto le cose come Dio comanda questa volta.” E invece no.

Avviso che da questo momento in poi ci saranno degli spoiler.

Prima di tutto, Scully. Perché, CRISTO, È BIONDA? E perché ha il taglio di una bambola di porcellana? Perché è vestita come una vecchia, visto che -in teoria- avrebbe sui 50 anni magnificamente portati? Gillian Anderson, su Facebook, liquidò la polemica sui capelli dicendo che lei non poteva passare dal platino al rosso per via di altri impegni lavorativi e anche per motivi di salute, e che quindi ha dovuto mettere una parrucca. Fin qui nulla da dire, ma perché non te la sei messa rossa quella parrucca? Sicuramente il colore non l’avrà deciso lei, ma una Dana Scully medico FBI che, in teoria, dovrebbe essere rossa naturale, ma che presa da una crisi di mezza età si va a fare bionda non mi è proprio credibilissima. Ma vabbè, stiamo calmi. Torna X-Files in tv dopo 13 anni e ci appendiamo a queste cagate? Andiamo oltre. Resta il fatto che Dana Scully per stare in ufficio alle 9:00 si avvierà in bagno alle 3:00.

I sei nuovi episodio li reputo tutti pessimi. Indistintamente. Il meno peggio è l’episodio Home Again, che in un primo momento fu “spacciato” come un sequel del meraviglioso episodio Home della stagione 4, ma poi si è rivelato essere un episodio carino, ma decisamente diverso. Cozza in primis di logica, visto che il mostro era già apparso in un altro episodio della stagione 6, Arcadia, ed era anche descritto in maniera completamente diversa. Lo stesso Mulder lo descrive in maniera diversa, ma gli sceneggiatori, lì a Hollywood, quando scrivono qualcosa che ha una storia alle spalle, la storia in questione se la vanno a rivedere prima? Li fanno i compitini? Direi di no.

Trailer di Home 4×02

Trailer di Home Again 10×02

I due episodi mitologici, che sarebbero il primo e l’ultimo (My Struggle – My Struggle 2), sono la scusa giusta per prendere a schiaffi Chris Carter. Nel primo vediamo Scully uscire a bere un drink con uno con cui ha parlato per 20 secondi. Parliamo di una che per sette anni non si è fatta mezza scopata. Poi questo buttare nel cesso nove anni di serie televisiva, in merito alle teorie di Mulder sul complotto governativo, solo perché mezza cosa non gli tornava, mi è sembrata davvero un’esagerazione. Non ci sto. L’episodio finale poi dimostra ancora di più la demenza di CC. Chiudi questa serie evento, senza manco sapere se ci sarà un seguito, con un finale non aperto, ma spalancato? Un cliffhanger che manco in Game of Throns. Sei idiota? Se la FOX, nel 2017, non ti farà fare più una stagione 11 (per il 2018) che facciamo? Ti vengo a prendere a calci nel sedere?

In questi episodi ritorna l’Uomo che Fuma. Che fine aveva fatto? Lo ricordiamo? Sì, un missile lo prese in pieno nell’ultimo episodio della stagione 9. Quindi vabbè, lo avranno fatto tornare come fantasma che parla tramite Oda Mae Brown… come clone… come alieno che ne prende le sembianze… come cyborg… come protagonista di un vecchio video… no, è proprio lui. Lasciate perdere i fan stolti che faranno notare che si è proprio visto il cranio andare in frantumi nell’episodio 9×19 The Truth. Si è salvato.

Ecco il video in cui, senza dubbio, si palesa l’evidente possibilità di sopravvivenza.

Ritorna anche Monica Reyes che durante la stagione 9 era assegnata agli Xfiles. Ho come avuto l’impressione che sia stata fatta tornare giusto perché l’attrice ha dato la disponibilità. Snaturato il personaggio totalmente. In sintesi la donna rivela a Scully che l’Uomo che fuma (subito dopo essere sopravvissuto al missile nel 2002) le ha proposto un accordo: la salvezza dall’apocalisse virale in cambio della sua fedeltà. E lei, la ragazza irreprensibile che lasciò Brad Follmer per averlo visto parlare con un mafioso, accettò. Cioè, fa per 14 anni la badante dell’Uomo che Fuma dimettendosi dall’FBI, perché forse, un giorno, si sarebbe salvata dall’apocalisse ipotetica che nel 2002 poteva anche essere un’invenzione del vecchio senza dire nulla a Mulder, Scully o l’amato Doggett. Certo.

Ma poi anche tutto questo concetto dell’apocalisse virale in cui pare essere immune solo Scully è una puttanata. Dana è immune perché nella stagione 2 fu rapita dagli alieni (Gillian Anderson era incinta e dovevano inventarsi qualcosa per la sua assenza dal set). Ma a Mulder andò assai peggio, lui fu rapito nella stagione 8 (David Duchovny aveva voglia di mare e partecipò a 11 episodi su 22), quindi perché lui non è immune? Gli alieni fanno a chi figlio e a chi figliastro? Boh.

Passiamo all’episodio stand-alone Founder’s Mutation, inizio con il dire che la regia francamente non l’ho capita. C’è stato un tentativo di voler stare al passo con i tempi in maniera dozzinale e ridicola. Verso la fine dell’episodio, infatti, c’è una scena in cui scoppiano delle vetrate, si vedono Mulder e Scully che si abbassano in moviola e si assiste all’esplosione dalle varie inquadrature facendola durare venti minuti. Tipo gli escamotage che si utilizzano nel cinema porno per creare eiaculazioni infinite. Ma è uno scherzo? Cos’è la serie evento di MacGyver?

Ultimi episodi da menzionare, i comici. Allora, che tu su 23 episodi mi ci metti l’episodio comico ci sta, alcuni poi sono davvero bellissimi (consiglio a tutti di vedere Clyde Bruckman’s Final Repose della stagione 3 o Bad Blood della stagione 5), ma non me ne puoi mettere 2 su 6. Di cui uno (quello scritto e diretto da CC) pessimo al cubo.

Il primo è Mulder and Scully Meet the Were-Monster scritto da Darin Morgan e tradotto in italiano come: La lucertola mannara. L’episodio ha destabilizzato i soggettoni delle prime su Sky che, pur non avendo mai visto Xfiles, supponevano di poter dire la loro e criticare tutto perché sono incappati in un episodio comico. Xfiles non è una serie famosa per gli episodi comici, quindi gli ignoranti sono subito arrivati a pensare che i responsabili dello show fossero impazziti. L’episodio non mi è piaciuto, ma tecnicamente non è brutto. Sono io, in questo caso, che sono di gusti difficili. L’ultimo, scritto e diretto da Chris Carter (il peggio del peggio) è Babylonforse il peggiore di tutte le dieci stagioni.

La storia: un kamikaze islamico riversa in coma dopo un attentato terroristico e Mulder entra in contatto con lui mangiano funghi allucinogeni. Funghi che poi si scopre manco erano allucinogeni, quindi le vistose visioni che ha avuto sono venute fuori per via di un effetto placebo.

La componente paranormale della storia qual è? Ma Cristo! Ma è la trama di un episodio di Xfiles questa!? Nell’episodio vengono poi introdotti due improbabili nuovi agenti che in un futuro distopico dovrebbero sostituire Mulder e Scully, e quella sarà poi la volta buona che Xfiles non lo guarderò mai più.

Valutazione finale: l’ho guardata questa nuova stagione perché sono IL fan. Ritengo sia stata persa un’ennesima occasione per creare un prodotto valido, con episodi più interessanti e personaggi più convincenti. Bisogna solo sperare che questa stagione 11 venga fatta per avere questo degno, grosso e sperato finale che tutti i fan aspettano ormai da 13 anni.

Ciliegina sulla torta: a luglio ho acquistato il cofanetto DVD per completare la collezione, la FOX Italia cosa mi scrive sul fronte e sul retro?

La verità e’ ancora là fuori

Con la “è” con l’apostrofo invece che con l’accento!? Ma chi cazzo è questo grafico che si può permettere il lusso di poter vantare la 20th century Fox come datore di lavoro, quando poi ci sono migliaia di grafici più competenti,  disoccupati o sfruttati? Ho scritto un’email di tre cartelle alla FOX che dopo averla letta come minimo lo licenzieranno.

13620880_10210052310490055_2915165259643928929_n

Questa stagione 10 non è X-Files. Però se lo ami devi guardarla. Amministro su Facebook un gruppo che si chiama Apartment 42 su X-Files. Siamo una sorta di famiglia allargata del vecchio fandom degli anni 2000. Se sei arrivato a leggere tutto e ti interessa farne parte, puoi richiedere l’ammissione. Ultimamente se ne parla poco, ma se ci saranno news sull’argomento stagione 11, è probabile che lo saprai lì con largo anticipo rispetto alla stampa italiana, visto che io le notizie le prendo direttamente alla fonte.